Blog: http://aleiorio.ilcannocchiale.it

Gioventù, meglio ora?

   


«La gioventù di oggi è corrotta nell’anima, è malvagia, empia, infingarda. Non potrà mai essere ciò che era la gioventù di una volta e non potrà mai conservare la nostra cultura».
Da una tavoletta di argilla assiro-babilonese risalente al 1000 a.C.


«Il mondo sta attraversando un periodo tormentato. La gioventù di oggi non pensa piú a niente: pensa solo a se stessa; non ha piú rispetto per gli adulti e per i vecchi; i giovani sono intolleranti ad ogni freno; parlano come se sapessero tutto. Quello che noi credevamo sapiente, loro lo credono stupido. Le ragazze, poi, sono stupide, vuote e sciocche, immodeste, senza dignità nel parlare, nel vestire e nel vivere».
Pietro l’Eremita, anno del Signore 1095.

La Gioventù ora è migliore?

Pubblicato il 15/5/2009 alle 17.52 nella rubrica cultura e società.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web