.
Annunci online

  aleiorio Pensiero e Azione
 
Diario
 


 

 

Questo blog non è a scopo
di  lucro,  non  rappresenta
una  testata giornalistica in
quanto  viene  aggiornato
senza  alcuna  periodicità.
Non è pertanto un prodotto
editoriale  ai   sensi  della 
legge n. 62 del 7.03.2001.
Immagini  e foto  vengono 
perlopiù prese da internet,
qualora   dovessi   violare
diritti vari, comunicatelo e 

provvederò alla rimozione
del materiale. 

  
 

 http://www.wikio.it
  
il Taggatore
 
MigliorBlog.it

BlogItalia.it - La
directory italiana dei blog

Aggregatore notizie RSS

Il Bloggatore

 

Blog Directory

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360°
provenienti dal mondo dei blog!

Independent Political Blogs - BlogCatalog Blog Directory

Palestine Blogs - The Gazette

 Visita Top Amici di Web-Link!

 Visita Top Amici di Web-Link!

 Bookmark and Share

 Palestine Blogs - The Gazette
   Sabbah Report - Because Silence Is Complicity!

  La Top dei Super Siti

Locations of visitors to this page

 


15 ottobre 2010

L'aviazione israeliana sorvola i cieli di Gaza riproducendo il suono di bombardamenti

L'aviazione israeliana sorvola i cieli di Gaza riproducendo il suono di bombardamenti

Gaza - InfoPal. Questa mattina, l'aviazione israeliana ha sorvolato intensamente i cieli della Striscia di Gaza.

F-16 israeliani hanno volato a bassa quota, rompendo la barriera del suono con la riproduzione sonora di bombardamenti e lanciando scie di fumo bianco.

La provocazione si è ripetuta in diverse zone del territorio palestinese assediato e i cittadini hanno vissuto ore di ansia e terrore.

----------------------------------------------------------------------------------------------

Non tutti lo sanno, a molti non interessa, ma la guerra scatenata da Israele al Popolo Palestinese non è mai terminata e le incursioni aeree, gli omicidi, sono all'ordine del giorno...ora anche questa terribile forma di terrorismo psicologico?



3 giugno 2010

L'Italia dice SI e si schiera con i criminali



   La risoluzione dell'ONU chiedeva «l’invio di una missione internazionale per indagare su violazioni del diritto internazionale» rispetto al blitz delle forze israeliane contro i volontari diretti a Gaza. Approvata da 32 dei 47 membri del Consiglio; la Francia e il Regno Unito si sono astenuti; l'Italia e gli Stati Uniti hanno votato "NO".
   Il nostro Belpaese quindi ha votato contro in quanto ritiene Israele «uno Stato democratico e perfettamente in grado di condurre un'inchiesta credibile e indipendente, il che non significa necessariamente internazionale».
Io aggiungo: "VERGOGNA!"


6 novembre 2009

Ashkenazi: 'La prossima guerra sarà a Gaza'.


Ashkenazi: 'La prossima guerra sarà a Gaza'.

"La prossima guerra sarà a Gaza". E' quanto ha dichiarato ieri il capo di stato maggiore israeliano, Gabi Ashkenazi, durante una cerimonia per cadetti.

L'ufficiale ha dunque affermato di credere che una nuova guerra contro Gaza sia prossima. L'obiettivo sarebbe quello di colpire le stazioni di lancio dei missili artigianali Qassam.

Egli ha aggiunto che "il nemico vuole costringerci a combattere in questo modo", cioè nelle città, nelle moschee, negli asili, nelle scuole, negli ospedali. Insomma, le forze di occupazione potrebbero nuovamente colpire edifici civili, come hanno fatto durante l'Operazione Piombo Fuso, lo scorso inverno, massacrando oltre 1400 persone e ferendone 5000.

Le affermazioni sono state mandate in onda dalla Radio israeliana, e giungono a poche ore dalla dichiarazione del capo dei servizi segreti militari israeliani, Amos Yedlin, secondo cui Hamas avrebbe condotto un test di lancio di un missile iraniano con una gittata di 60 chilometri in grado di colpire Tel Aviv.

Yedlin ha aggiunto che Hamas ha ottenuto dall'Iran missili simili a quelli in dotazione a Hezbollah, e che tali armamenti entrano nella Striscia attraverso i tunnel di Rafah.

Insomma, piombo per tutti si chiamerà la prossima operazione della democratica Israele.


ragazzino palestinese usato come scudo umano dalla democratica Israele


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. palestina israele gaza guerra a gaza ashkenazi

permalink | inviato da Ale. il 6/11/2009 alle 10:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (26) | Versione per la stampa


11 agosto 2009

Gaza, i bambini e le menzogne dell'informazione


Da infopal leggo un articolo del solito irrefrenabile Vittorio Arrigoni, vale la pena leggerlo con estrema attenzione.

Gaza, i bambini e le menzogne dell'informazione.

Di Vittorio Arrigoni, Ism.

Gaza City.

Da settimana scorsa i cuccioli d'uomo di Gaza city sono primatisti nel Guinness dei Primati, e quindi assurti agli onori dell'attenzione mediatica,
non perché durante 3 giorni di bombardamenti  430 di loro sono stati uccisi e 1.855 sono rimasti feriti.  Non per la più alta densità di bambini intrappolati in una minuscola Striscia di terra. Non per gli elevatissimi tassi di malnutrizione (a Gaza, un bambino su 10 è affetto da deperimento) di anemia,  (uno su 2 è affetto da anemia,1 su 3 da ritardi della crescita e il 75% dei bambini sotto i 5 anni soffre di carenze di vitamina A). Primatisti a Gaza non perché la maggioranza dei bambini muore nel primo mese di vita poiché nato prematuramente o con peso insufficiente alla nascita, a causa della mancanza di medicinali, attrezzature e assistenza appropriata (TUTTI DATI UNICEF), risultato del criminale assedio israeliano. Ma primatisti per essere riusciti a far volare contemporaneamente tremila aquiloni oltre il filo spinato e le torri dei cecchini al confine. Un palliativo alla libertà negata. Angeli in gabbia,
come imparare a volare via dall'assedio di Gaza.video:http://www.youtube.com/watch?v=qBsoXcQHRY0 Sempre sulla carne innocente dei bambini palestinesi,
c'è che si diletta a marchiare la menzogna della propaganda sionista. Cosa vedete in questa foto? http://img248.imageshack.us/img248/561/hamas.png altre foto:
http://almoltaqa.ps/english/showthread.php?p=50007 A due occhi lucidi e coerenti,
appaiono dei giovani sposi accompagnati per mano da delle damigelle sulla via dell'altare. Spacciando per notizia quella che è in realtà è un'invenzione, una bufala,
alcuni siti e forum hanno denunciato quelle foto come la dimostrazione di atti di pedofilia legalizzata in Palestina.
Che quelle damigelle non sono in realtà damigelle ma le incoscienti spose date in pasto a centinaia di pedofili. Io che stavo a 200 metri da dove si è celebrato il matrimonio collettivo,
sorseggiando un milkshake, confermo l'autenticità della scena da me sopradescritta: non sono le spose quelle bambine, sono solo le damigelle.
Capito miei piccoli  tg4 ambulanti??? Invito chi a cuore verità e giustizia a a mobilitarsi ed andare a esprimere un opinione di diniego e disgusto su questi siti spacciatori di immondizia come  fossero notizia : http://liberaliperisraele.ilcannocchiale.it/post/2311687.html http://hurricane_53.ilcannocchiale.it/ http://www.nntp.it/cultura-storia/2021970-pedofili-organici-di-hamas.html http://forum.gamesvillage.it/showthread.php?t=754317 Attorno a questa clamorosa bufala addirittura si riunisco sdegnati gruppi su facebook: http://apps.facebook.com/causes/329391 Quelle più fastidiose, fra tutte queste pagine online, sono quelle che si elevano a difesa dei diritti delle donne, esclusivamente quando le donne sono discriminate da islamisti,
non un fiato di denuncia contro gli stupri dei nostri concittadini da Palermo a Milano a danno di extracomunitarie: http://milleeunadonna.blogspot.com/2009/08/foto.html.

Per leggere tutto vai su  http://www.infopal.it/leggi.php?id=11939
.



31 gennaio 2009

GAZA - il massacro va oltre ogni aspettativa

                                  

     Ho visto i palestinesi in un torchio, di quelli usati per il vino, con uno stretto giro di vite e i sionisti brindare col sangue di tanti innocenti. Così nei miei pensieri si rappresenta il dramma di un Popolo, che mai come in questi giorni è stato umiliato e sbeffeggiato dall’intera “comunità” internazionale.
Continuano incessanti a sfilare davanti ai miei occhi le immagini in bianco e nero degli ebrei uccisi nei campi di prigionia e il mondo intero grida allo scandalo se un religioso si permette di dubitare dell’esistenza delle camere a gas quale strumento di morte, senza negare l’Olocausto, con cui oggi tutto si giustifica.
Si, ora brindano col sangue di tanti innocenti; il “popolo palestinese non esiste!”, ho sentito gridare, e poi: “Quegli arabi devono essere eliminati fino all’ultimo e con ogni mezzo per la causa del Popolo d’Israele!”.
Ho letto tanta ignoranza, troppa malafede, anche nei blogs di questa piattaforma, con insulti, violenza e tante pacche sulle spalle nel nome del “dialogo e della amicizia virtuale”.
Il torchio si stringe e tanti aggiungono il loro giro di vite, intanto si brinda e si fanno affari col sangue di tanti innocenti.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. guerra olocausto palestinesi gaza sionisti

permalink | inviato da Ale. il 31/1/2009 alle 12:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa


22 gennaio 2009

Pregare Dio e uccidere.



Pregare Dio e uccidere

----------------------------------------
CONTINUA LA GUERRA D'ISRAELE CONTRO GAZA: la marina bombarda la costa. 5 feriti.

Gaza - Infopal. Israele non ha ancora bloccato i motori della sua permanente guerra contro i palestinesi. Questa mattina, la Marina israeliana ha bombordato l'area di as-Sudaniya, a nord-ovest della Striscia di Gaza..


19 gennaio 2009

GAZA - chi è con i Palestinesi?

 

   Continua la ‘preoccupazione’ dei nostri politici per la Striscia di Gaza, ridotta ad un cumulo di macerie fumanti, sporche di brandelli di vittime ‘collaterali’ di un attacco condotto sotto gli occhi compiacenti della gran parte del pianeta. Il Premier in persona si è recato a porgere le condoglianze allo Stato Maggiore israeliano dimostrando vivo apprezzamento per la condotta esemplare dell’operazione Piombo Fuso. Il problema futuro sarà chiudere completamente le frontiere con l’Egitto e via mare, per garantire ai Palestinesi solo ed sclusivamente l’elemosina proveniente dai Paesi ‘democratici’, niente più armi; pane, acqua e medicine nelle quantità decise dal resto del mondo. Naturalmente nessun problema ad inviare i nostri Carabinieri, missione di pace in più, o in meno….tanto poco ci costano i nostri eroi…

Berlusconi è stato chiaro: “Israele è l’unica democrazia in Mediorente”, chissà cosa hanno pensato gli altri, Egitto in testa, a cui preme risolvere in fretta la questione con gli scomodi vicini ribelli palestinesi.

Anche l’altro presidente, questa volta della Camera, stringe delle mani negli Emirati Arabi, preoccupandosi (se va avanti così verrà colto da infarto) della lingua in cui pregano i musulmani in Italia…:”Bella figura di merda”, penso io: “Gli permettiamo qualunque cosa in Italia e poi stiamo a guardare come pregano, ma saranno pure ca… loro!”. Ma questo con la Palestina nun c’azzecca, direbbe uno che si è dileguato per non prendere posizioni sulla guerra. Che schifo, che schifo.

"Questa regola può essere applicata anche al caso di Gaza, in quanto tutti gli abitanti di Gaza sono responsabili perché non fanno nulla per fermare il fuoco delle Brigate Al Qassam”, ha detto il rabbino Elyaho nella sua lettera ad Olmert, sollecitandolo a continuare l’aggressione militare contro i Palestinesi perché “nuocere ai Palestinesi innocenti è una cosa legittima”.
Yesrael Rozin, un altro rabbino, ha detto che la legge della Torah autorizza l’uccisione di uomini, donne, anziani, neonati e animali (del nemico). Il rabbino Shlomo Elyaho ha sottolineato che “Se noi uccidiamo 100 dei loro ma loro rifiutano di smetterla (di lanciare razzi), allora dovremmo ucciderne 1000; e se noi uccidiamo 1000 dei loro e loro non la smettono, allora dovremmo ucciderne 10.000 e dobbiamo continuare ad ucciderli anche se arrivano ad un milione, con tutto il tempo necessario per ucciderli. I Salmi dicono:
Io devo continuare a cacciare i miei nemici ed a fermarli, ed io non smetterò fino a che non li avrò completamente finiti”.

I carri israeliani che sono rientrati avevano tutti la stella di David al vento, fra i militari chi gioiva e chi pregava….Israele ha perso la guerra, fino a quando un solo Palestinese rimarrà vivo.

Le dichiarazioni dei rabbini sono di un articolo pubblicato il 17 gennaio dal giornale saudita Al-Watan.


15 gennaio 2009

GAZA e il Piombo fuso - Mivtza Oferet Yetzukah



    1000 morti, di cui 320 bambini e 100 donne. 4600 feriti di cui 380 versano gravi condizioni e 1500 sono bambini, 700 sono le donne. Sono stati uccisi 13 soccorritori, feriti 32 e 15 ambulanze sono state distrutte, più altre vetture della protezione civile.

    Intanto in Italia i nostri parlamentari sono sempre più preoccupati ed hanno organizzato una manifestazione a sostegno del popolo autore del massacro in corso. L’Associazione parlamentare Amici di Israele con a capo Fiamma Nirenstein, ha organizzato nei dettagli l’evento con tante bandiere bianco-azzurre e soprattutto tante, tantissime dichiarazioni da leggere sul  "portale dell'ebraismo italiano".

    Il fantasma di Bin Laden è stato riesumato, anche questa volta nel momento giusto, e il signor Obama afferma che Al Qaida e il suo leader Bin Laden "restano la minaccia numero uno" per gli Stati Uniti. Sicuramente (aggiungo io), dopo aver fatto saltare il mondo intero con i suoi kamikaze e cosparso il pianeta di antrace, controlla il partito Hamas ed ogni cosa. Il neo eletto presidente made in USA stavolta non ha speso troppi dollari dei suoi contribuenti, per la prima volta, la guerra israeliana non è finanziata dagli Stati Uniti ma dall'Arabia Saudita. “Riyad paga per schiacciare il principale movimento politico sunnita che non controlla, Hamas. La dinastia dei Sauditi sa di dover annientare ogni alternativa sunnita in Medio Oriente per potersi mantenere al potere. E' per questo motivo che essa ha scelto il sionismo musulmano. Quanto all'Egitto, teme una contaminazione attraverso i Fratelli musulmani”, è quanto leggo da Thierry Meyssan .  Prima della guerra sono stati numerosi i contatti fra le forze diplomatiche egiziane e quelle saudite, i palestinesi non vanno giù, neanche a loro.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. palestina israele guerra genocidio gaza

permalink | inviato da Ale. il 15/1/2009 alle 13:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (30) | Versione per la stampa

sfoglia     settembre        dicembre
 

 rubriche

Diario
politica est.
politica int.
archeologia
cultura e società
pirati
amenità..foto..
arte
storia, misteri, religione
Difesa Personale, Arti Marziali, Discipline da combattimento...

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

ABSPP.ORG
ADNKRONOS
AGORAVOX
ALAIN DE BENOIST
ALJAZEERA magazine
ALTRAINFORMAZIONE
ANARCHISTS.THE.WALL
ANSA
ARAB MONITOR
ARCOIRIS
ARIANNA EDITRICE
AS.ZAATAR
AURORA INF.
AZIONE TRADIZIONALE
BABELMED
BELLACIAO
BEPPEGRILLOBLOG
BODYONTHELINE
CAFEBABEL
CANI SCIOLTI
COC
COMUNITAPOPOLI
CORRIERE
CRITICAMENTE.INF.
DAILALAMA
DECRESCITA FELICE
DI PIETRO A.
DONCHISCIOTTE
DISINFORMAZIONE
E=MCALQUADRATO
EFFEDIEFFE
EMERGENCY
ESPERIA
FORUMPALESTINA
FIORE
FREEGAZA
FULVIOGRIMALDI
GENNARO CAROTENUTO
GIANLUCA FREDA
GIORNALEDEL RIBELLE
GLISCOMUNICATI
GRANDMERE
ILGIORNALE
IL MANIFESTO
ILMATTINO
ILRIFORMISTA
ILSOLE24ORE
INFORMAZIONE.IT
INTERNAZIONALE.IT
IMMEDIA
INFOPALEST.
ILMESSAGGERO
LAPADANIA
LAREPUBBLICA
LIBERAZIONE
IL MANIFESTO
LASTAMPA
LUOGOCOMUNE
L'UOMO LIBERO
MASSIMO FINI
MOVIMENTOZERO
MARCOTRAVAGLIO
MICROMEGA
NADIA
NEOZOTICO
NEWYORKTIMES
NEXUS
NOREPORTER
OPPOSTA DIREZIONE
PICCOLEONDE
PRESSANTE
RACCONTI
RAINEWS24
RITA PANI
SCALPO
SIMONEblogspot
SAIGON
STAMPAELIBERTA'
TERRA SANTA
TERRE LIBERE
VALIGETTA
VITTORIO ARRIGONI
WARNEWS
WIKILEAKS

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom